Brainstorming

Prenota il tuo posto al percorso di gruppo


COLLOQUIO CONOSCITIVO GRATUITO
[30 MINUTI]


Counseling:

Il counseling è “un processo che, attraverso il dialogo e l’interazione, aiuta le persone a risolvere e gestire problemi e a prendere decisioni. Coinvolge un Cliente e un Counselor: Il primo è un soggetto che sente il bisogno di essere aiutato, il secondo è una persona esperta, imparziale, non legata al cliente, addestrata all’ascolto, al supporto e alla guida”  [OMS, 1989]

L’etimologia del termine proviene dal latino "consulo" nell'accezione di avere cura, venire in aiuto.
Il counseling è un’attività professionale definita da un contratto tra counselor e cliente, con l'obiettivo di consentire e facilitare al cliente lo sviluppo del proprio potenziale, di definire problemi specifici, di prendere decisioni, di prevenire il disagio psico-sociale, di favorire il benessere.
Il counselor diventa quindi, nei confronti del cliente, un facilitatore nel processo di consapevolezza delle proprie risorse.
"Il counseling è non è quindi solo un insieme di tecniche ma un modo di essere basato sull’aiutare le persone ad aiutarsi." 
Si diventa counselor con una formazione triennale presso una scuola accreditata, e iscrivendosi ad un registro presso una associazione di categoria professionale e rimanendo in costante formazione e supervisione.

Il counselor NON è uno psicoterapeuta, non elabora diagnosi, non lavora sulle patologie e non effettua interventi profondi. Si rivolge invece a coloro che attraversano momenti di difficoltà inerenti al QUI ED ORA.
Il lavoro con un counselor può essere individuale, di gruppo e in contesti diversi.

La professione del counselor è riconosciuta dalla legge 4 del 14 gennaio 2013


e-mail:   info.scrivodiconsapevolezza@gmail.com